TRE EVENTI CON LORENZO BAGLIONI CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA

A Livorno, Lucca e Firenze grazie al progetto Giovanisì della Regione Toscana arrivano tre appuntamenti dedicati agli studenti

Tre appuntamenti dedicati alla dispersione scolastica con protagonisti Lorenzo Baglioni, cantante da sempre vicino al mondo della scuola, e i giovani dei dieci istituti superiori toscani che durante l’anno hanno partecipato al percorso Giovanisì #LabScuola e che racconteranno la loro esperienza ad altri studenti.
Primo appuntamento il 15 marzo al Teatro I 4 Mori di Livorno, seguirà Lucca il 29 marzo all’Auditorium San Romano e Firenze il 9 maggio al Teatro della Compagnia: l’orario è sempre dalle 10.30 alle 12.30.

“La sperimentazione ha coinvolto gli studenti di prima e di seconda di dieci istituti professionali individuati in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, attraverso una riflessione sul significato di autonomia a partire dalle opportunità che il Fondo sociale europeo e il progetto Giovanisì di Regione Toscana mettono a disposizione”, spiega l’assessore toscano all’istruzione Cristina Grieco presentando gli appuntamenti a cui parteciperà direttamente.

“Il percorso – prosegue Grieco – prevedeva due incontri per classe durante i quali i ragazzi hanno approfondito il tema dell’autonomia attraverso la metodologia del play ground e della partecipazione attiva. Gli incontri hanno portato alla realizzazione di un prodotto finale per scuola che ha permesso di liberare la loro espressività sul tema della dispersione scolastica e che presenteremo nei tre appuntamenti di Livorno, Lucca e Firenze”.

Lorenzo Baglioni, testimonial di Giovanisì #LabScuola, sarà protagonista all’evento con una rivisitazione del suo spettacolo ‘Bella, Prof!’ durante il quale coinvolgerà nella riflessione i ragazzi che hanno partecipato ai laboratori. In apertura e chiusura dell’evento a Livorno si esibiranno gli studenti del liceo coreutico Niccolini-Palli con coro e danza dedicata alla commemorazione della Festa dell’Unità di Italia, che ricorre il 17 marzo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.