Scambi il Liceo Esabac Vittoria Colonna raddoppia: da Lione a Parigi

Per il quinto anno consecutivo, ogni classe seconda del corso EsaBac del Liceo Colonna di Arezzo effettua uno scambio con il liceo “Notre-Dame
des Minimes” e a partire da questo anno anche le terze del Linguistico e Esabac parteciperanno a uno scambio a Parigi. Le Quinte saranno impegnate nel corso per la doppia maturità a Parigi

Destination France: il Liceo Esabac Vittoria Colonna raddoppia gli scambi con la Francia.  Se per il quinto anno consecutivo, ogni seconda L del corso EsaBac del Liceo Colonna di Arezzo effettua uno scambio con il liceo “Notre-Dame des Minimes” di Lione, a partire da Febbraio 2019 inizierà un gemellaggio delle classi del 3M Linguistico e 3L Esabac con l’Institut de la Tour di Parigi. Ancor prima tra il 20 e il 28 gennaio, le 5M e 5N del Liceo Colonna si recheranno a effettuare un corso di formazione sul baccaulauréat a Parigi all’Istituto Internazionale Etoile. Lo scambio a Lione avviene in tempo reale dal 12 al 19 dicembre 2018 con un gruppo di 21 studenti italiani, accompagnati dai docenti proff. Badiali Massimiliano e Masi Angela, che è ospitato da corrispondenti del liceo francese. Lo scambio è particolarmente proficuo sotto tutti gli aspetti. L´esercizio linguistico degli studenti è intenso; la partecipazione alla vita scolastica fornisce ai liceali aretini preziosi spunti di riflessione; i momenti in famiglia li immettono in consuetudini ed usanze nuove. Varie visite dei resti antichi dell’antica Lugudunum e della moderna Tour Métalique permettono loro di avvicinarsi alla storia, alla civiltà e all´arte francesi. Gli studenti visitano, con l´accompagnamento di docenti francesi, il Musée des Beaux-Arts di Lione e scoprono i monumenti più suggestivi e gli angoli più nascosti della stessa città. Che camminate! Però, quanti
bei monumenti visitati, come il giardino della Tete d’Or con fiori, fiori, fiori, e ninfee! Come scrive,
l’organizzatore del progetto, prof. Badiali “Grande in uno scambio è il lavoro di preparazione, ma
nulla è comparabile all’entusiasmo contagioso dei ragazzi, alla loro forza giovanile e vitale che
come una trasfusione di energia dona l’entusiasmo nel gettarsi ancora nella bella avventura con la
tranquillità del supporto dell’esperienza pregressa.  Da oltre un decennio inseguo il sogno della mobilità scolastica, cerco di aprire le ali ai miei alunni, di favorire lo scambio di esperienze, di portarli fuori dall’aula stretta e limitata. Ogni volta parto con un’emozione diversa, più
consapevole e matura. A distanza di chilometri mi trovo a condividere con una collega-amica
d’oltralpe Mme Haffray Blandine, docente di italiano il medesimo sogno, quello di abbassare le
barriere e sconfiggere la paura dell’altro dell’altrove”. Dal 4 all’11 aprile 2019 sarà il turno dei corrispondenti francesi, i quali, ospitati dagli studenti italiani, potranno conoscere il nostro paese e visitarne le bellezze. Ma ancor prima dal 17 al 22 Febbraio le classi e le famiglie del Colonna ospiteranno i corrispondenti parigini dell’Institut de la Tour.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.